In arrivo nuove emoji per tutti

Le emoji non sono mai abbastanza. Abbiamo bisogno di comunicare i nostri sentimenti, il tempo metereologico, i vestiti che indossiamo e cosa mangiamo tramite le emoji. Chi scriverebbe un messaggio su whatsapp, Facebook o una descrizione di una foto su Instagram senza? Ormai un testo di sole parole fa fatica a comunicare nell’era dei social network.

Sono diventate talmente di uso comune che Unicode Consortium – il consorzio non-profit che si occupa della standardizzazione globale del codice e delle emoji – ha annunciato le 236 proposte candidate a diventare parte della versione 12.0 dello standard Unicode in arrivo nel Q1 2019.

Sono già presenti diverse emoji inclusive: ogni faccina può assumere diverse tonalità di pelle, ce ne sono altre che rappresentano tutti i tipi di famiglie, sia tra uomo e donna che tra donna e donna e tra uomo e uomo. Ci sono anche coppie che si scambiano baci anche tra persone dello stesso sesso. Ma non bastano.

Molte delle nuove emoji, in arrivo nel primo trimestre 2019, faranno riferimento alla disabilità. In modo che tutti possano sentirsi rappresentati dalle simpatiche faccine. Troveremo quella che rappresenta un apparecchio acustico, un uomo e una donna che comunicano attraverso la lingua dei gesti, o che si muovo grazie all’ausilio della sedia a rotelle, ci sarà anche quella del cane per i non vedenti.

Tra i membri del consorzio Unicode troviamo: Adobe, Apple, IBM, Microsoft, Google, Facebook e altri. Proprio Apple ha proposto questo nuovo set di faccine. Infatti, sembra essere uno tra i membri più attivi nel proporne di nuove. Apple ha sempre avuto a cuore il tema dell’accessibilità, tanto da sviluppare e potenziare i loro sistemi operativi in modo da essere utilizzabili da tutti.

Fonti:

https://www.hdblog.it/2018/10/24/unicode-12-0-standard-emoji-disabili/

https://www.applicando.com/nuove-emoji-sullaccessibilita-proposte-da-apple/